lunedì 9 settembre 2013

Come impostare la temperatura del frigorifero con il selettore manuale (ruota numerata)?

termostato-manuale-rotella-temperatura-frigorifero
Molto velocemente, sulla posizione zero il frigorifero lavora al minimo, quindi più andiamo verso lo 0 meno raffredda. Al contrario se ruotiamo in direzione di numeri alti il frigo opera al massimo regime, refrigerando maggiormente.


Il selettore manuale, è quella rotellina all'interno del frigo sulla quale ci sono dei numeri, che vanno in progressione dall’1 al 5 (alcune volte anche il 6).

La regolazione della temperatura, segue la logica che sulla posizione più bassa (1) la temperatura è meno fredda. Al contrario posizionandola su quella più alta (5) la temperatura è più fredda.
Di conseguenza in base alle proprie esigenze, spostando il selettore sulla numerazione, si raggiunge all’interno del frigorifero una temperatura più o meno fredda, in un arco compreso tra 1°C e i 7-8°C.
Il consiglio è d'impostarlo sulla numerazione media per evitare malfunzionamenti nei vari periodi dell’anno.

Ricordare che, la temperatura standard del frigo è +4°C. Certo è difficile reggere una temperatura fissa, perché varia con l’apertura della porta che disperde il freddo, oppure da quanto è carico di alimenti il refrigeratore.

Il consiglio è di mantenersi intorno alla temperatura dei 4°C.

15 commenti :

  1. Semai e il contrario...(1) e più fredda e (6) e più calda...più di va in alto con i numeri e più si alza la temperatura più si scende più si abbassa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente no! Devi avere qualche problema al termostato.

      Elimina
    2. Salve e grazie per la partecipazione, volevo solo precisare che per scrivere questo post, sono stati testati sei frigoriferi di marche e modelli diversi, tutti con il sistema a "ruota numerata". Tutti sono risultati funzionanti con il sistema indicato nel post, ovvero: 0 il frigo non lavora quindi va verso la temperatura ambiente o "caldo", più saliamo con i numeri 5/6 più raffredda.
      Oltretutto questo post è stato realizzato sei anni fa ed e stato visto più di 15.000 volte, e questa è la prima volta che qualcuno ne contesta il funzionamento "contrario", e già numericamente mi fa dubitare della sua teoria.
      Certo in sei anni potrebbe anche essere uscito un modello che lavora diversamente, da un lato non mi sento di escluderlo completamente, ma al contempo mi risulta se non altro un po strano.
      In tutti i casi se ci fornisce la marca e il modello del suo frigorifero possiamo fare una ricerca al fine di capirne il funzionamenteo e fare chiarezza sull'argomento.
      Grazie

      Elimina
  2. Salve cosa significa quando il frigorifero bsgna le cose al suo interno e si bagnano le pareti del frigo?...all interno naturalmente...grazie a chi mi rispondera..Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve Alice, partiamo col dire che non è una cosa positiva. Le cause possono essere diverese:
      La prima il frigo è molto datato e non ha la funzione "no Frost".
      Secondo la porta non chiude bene o la guarnizione è vecchia e va sostituita.
      Terzo il termostato non è regolato bene oppure il frigo è esposto al sole.
      Il frigorifero deve raffreddare, ma con la variazione ti temperatura esterna e l'apertura più o meno continua, può creare una quantità di condensa, ma da qui a "bagnare" le pareti e di conseguenza gli alimenti non è indice di un corretto funzionamento dell'elettrodomestico.
      Questo oltre a non mantenere una temperatura costante del cibo, crea queste goccioline d'acqua che si depositano anche sugli alimenti, tipo verdura o altro, e causa aumento di carica batterica. Questo compromette gli alimenti e la loro durata di conservazione.
      Consiglio di regolare il termostato, di matenere il frigo abbastanza "pieno" perchè lavora meglio, in estate aprirlo il meno possibile e tenere sotto controllo la temperatura interna, che deve essere +4°.
      Spero di esserti stato d'aiuto.

      Elimina
  3. Come regolarsi se il termostato segna minimo medio massimo e non i numeri frigorifero regolazione manuale GRAZIE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La regolazione è sempre la stessa minimo lavora la minimo e massimo al massimo. Aiutati con termometro, la temperatura deve essere sui +4°

      Elimina
  4. Buongiorno, volevo chiedere se è possibile "starare" il termostato del frigo per avere un range di temperatura maggiore? ovvero da 1°C a 20°C? Cioè facendo in modo che si possa ottenere un intervello simile a quello delle cantinette da vino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve Antonio, io credo che settando il frigo al minimo, si possa raggiungere questo tipo di temperature, forse non arriva a 20° ma intorno ai 16° si. Magari con l'ausilio di un termometro è più semplice verificarlo.

      Elimina
  5. Per quanto riguarda la temperatura a casa del mio ex impostavano la temperatura del frigo a 4 e dicevano che era più freddo dell'1.....ma non si rendevano conto le aprendo il frigo il cibo puzzava.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco appunto, la cosa migliore è dotarsi di un temometro in modo da tenere sotto controllo la temperatura intorno ai +4°

      Elimina
  6. Salve ho impostato frigorifero a 4 però il motore parte uni dieci minuti e normale ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno,
      Certo è normale, quando la temperatura sale oltre il livello impostato (in questo caso 4), il motore parte e raffredda per riportare la temperatura giusta.

      Elimina
  7. Salve avevo impostato la rotella selettore sul numero 2 calcolando la temperatura per me ideale, ma mi ritrovo con cibi quasi surgelati, premetto che il frigo è incassato nella cucina e comunque è vecchio. Ora dopo le vostre spiegazioni l'ho impostato sul numero 1 sperando vada meglio. Gradirei se possibile avere un vostro parere. Grazie p. S. Il frigo sento che comunque lavora bene, forse è sbagliata l'impostazione della rotella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve, precisiamo che non è una regola scritta, non c'è purtroppo uno "standard" per la regolazione della temperatura del frigorifero. Generalmente funziona così come descritto nel post, e va misurata con un termometro all'interno.
      Ma non si può escludere che esista qualche marchio che abbia un funzionamento della ruota "contrario", anche se al momento non mi risulta almeno in Italia.
      Detto questo il frigo è una macchina, e come tale più è vecchia e maggiormente l'efficienza può essere compromessa.
      Bisogna tenere conto del motore del gas all'interno e delle guarnizioni. Se viene aperto spesso o meno se è esposto al sole, se è pieno o meno, se ha il freezer o no. In breve ha molte variabili.
      Il consiglio è o prendere un frigo moderno con dislpay della temperatura che si autocontrolla una volta impostata la temperatura (come funzionano ad esempio i climatizzatori), oppure posizionare un termometro all'interno e agire sulla rotella in modo che il frigo lavori intorno ai +4°.
      Spero di essere stato d'aiuto.

      Elimina