venerdì 28 aprile 2017

Il mistero della maglietta bucata

Il mistero della maglietta bucata
Un nuovo mistero dopo i cerchi nel grano, preoccupa gli umani.

Il mistero del buco sulle magliette di cotone all'altezza della pancia.

Alcuni giorni fa, ho scoperto di avere alcune magliette di cotone, con un piccolo buco nella parte bassa destra, all'altezza della cinta per intendersi.
Da lì ho iniziato a chiedermi come mai di quel foro, e perché sempre nello stesso punto, mi sono reso conto di avere almeno quattro T-shirt che presentavano il medesimo forellino.
Ho pensato "sarà un caso!", "chissà cosa avrò combinato" ecc.

Questo episodio mi è rimasto in mente ed ho cominciato una ricerca in rete, dove ho potuto constatare che sorprendentemente, il fenomeno non è poi così isolato e raro, moltissime persone sono interessate da questo "misterioso" fatto, ed ho voluto approfondire l'argomento.

Prima cosa ho iniziato a concentrarmi con tutto quello che entrava in contatto con quella parte di maglietta.
Secondo ho cercato tutte le cause possibili, così da realizzare un elenco e scartare quelle impossibili, e focalizzarmi su quelle probabili.

Partiamo dal fatto che questi buchi compaiono all'improvviso, qualcuno sostiene che sono già presenti alla vendita e che si allargano con il tempo, magari perché ci sono attaccati strumenti di antitaccheggio, targhette, cartellini o spille.
Questo non è il mio caso perché mi ricordo molto bene l'acquisto in quanto adopero solo T-shirts di cotone che controllo sempre approfonditamente, ma quello che ho notato, è invece la qualità delle magliette con i forellini, il materiale è molto sottile, di una qualità scarsa, e bisogna tenere presente che con i lavaggi va peggiorando degradandosi ancora di più.

Altra ipotesi, sono gli insetti o simili, ma pure in questo caso, mi sento di smentire perché è altamente improbabile che buchino sempre e solo in un punto specifico.
Così come la lavatrice o le mollette, in quanto le appendo con la gruccia, anche se credo possa essere una ottima causa di foro per chi le stende da quel lato, perché effettivamente le mollette possono avere lati appuntiti.

Un altro episodio che mi ha davvero colpito, è stato quando qualche giorno fa ho visto un video. In questo frangente i buchi sulla maglietta erano fatti apposta. Una ragazza con un cannello da cucina (quello per caramellare i dolci, lo passava velocemente sulla T-shirt. Questa operazione provocava proprio quei maledetti buchini.
Da qui il dubbio ulteriore, vuoi vedere che cucinando ci si avvicina al fornello, e la fiamma può provocare i forellini?

Ci può stare, ma non credo sia il mio caso.
mistero foro maglietta cotone altezza cinta
Quindi il caso si complica.

Ho iniziato a capire che la T-shirt si buca quando la indosso, da qui c'è qualcosa di meccanico che provoca il danno.

Ho stilato una lista di cose e oggetti che potrebbe essere causa di questo mistero:
- Zip e borchie dei pantaloni
- Portachiavi e catene
- Zip o ganci di giacche o felpe aperte, che poggiano sulla parte
- Cinture
- Orologi, bracciali o anelli che poggiano sulla parte
- Borse e tracolle che possono poggiare sulla parte
- Cintura sicurezza

Passate due settimane, di minuziosa attenzione ai miei movimenti, niente.
Infatti stavo per mollare, perché voleva dire che era qualche cosa che facevo senza pensarci.

Quando poi...nuovamente il BUCO.

Mi sono bloccato, e ho iniziato a tornare indietro con la mente per trovare il momento, e quindi la causa.
L'assurdità della cosa è che era lì da sempre e soprattutto vicinissima a me.

Incredibile, vestito in tuta e maglietta bianca tra l'altro, quindi senza nulla di quello che è presente nella lista di cui sopra, proprio mentre scrivevo questo post, in piedi davanti al Pc a cui lavoro solitamente, che si trova su un banco di legno alto tanto quanto il famoso buco misterioso.
Ebbene sì mi sono reso conto, che mentre scrivo struscio con il fianco destro sul bordo del tavolo, che essendo ruvido bucava la maglietta bianca proprio mentre ero al computer, e ribadisco che prima il foro non c'era, perché controllavo da giorni.
mistero buco t-shirt cotone altezza pancia
Ecco svelato il mio mistero del buco da maglietta.

Evidentemente, non tutti i casi sono uguali, per scoprirlo bisogna solo indagare un poco.

Buono shopping!

19 commenti :

  1. Anche io ho lo stesso problema, e anche io 'struscio' contro la mia scrivania a quell'altezza, ma la mia scrivania ha i profili lisci quindi non credo il problema sia quello. O meglio, è lo 'struscio' in genere (scrivania, cintura macchina che preme a quell'altezza,....) che consuma i tessuti e provoca nel giro di poco tempo la comparsa dei buchi. Io oramai compro solo magliette a poco prezzo perché non c'è marca che tenga! Nel giro di pochi mesi qualsiasi maglia è rovinata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna Rita, sono d'accordo con te, io ho "scoperto" dove bucavo le mie magliette, ma certamente le possibilità sono molteplici.

      Elimina
  2. Ciao a tutti,
    lo stesso problema c'è l'ho anch'io. Sono un motociclista e per lavoro uso molto lo scooter che pur avendo il parabrezza e lo scudo continuo ugualmente a notare questi fastidiosissimi fori. Ho pensato anche alle tarme ma le tarme non aggrediscono i tessuti in cotone ma solo la lana. La mia conclusione è che i fori vengano causati dall'aria che penetrando nel tessuto arriva ad aprirlo lá dove la trama è più debole. Ho chiesto a molte persone, anche addetti del settore, ma che mi hanno guardato come un visionario dicendomi che a loro non è mai capitato e nemmeno ai loro clienti motociclisti. Un giorno uso la Bini elettrica con una maglietta nuova e al ritorno a casa ho notato che la maledizione del buco si è ripresentata. Quindi è la forza dell'aria che apre i buchi nelle magliette. Cercherò una fascia leggera da indossare quando vado in moto o scooter per salvare qualche t-shirt. Visto che sono stanco di gettare magliette nuove nel bidone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luigi della tua testimonianza, certamente è difficile credere che l'aria possa bucare una maglietta, ma è plausibile quindi sommiamo alle altre possibili cause.

      Elimina
  3. Devo dire che la tua spiegazione sui buchi per lo strusciamento è plausibile. Appena finito di leggere l'articolo mi sono guardata e stavo proprio attaccata alla scirvania ( esattamente in quel punto!!!!! :) )
    Anche la mia scrivania è liscia ma lo sfregamento non guarda in faccia a nulla...è un po' il concetto delle calze antiscivolo dei bambini: camminano in casa dove il pavimento è liscio ma dopo poco lo sfregamento continuo le apre inevitabilmente.
    Grazie per l'illuminazione..ora userò un bavaglio di protezione!! ahahaha

    Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Stefy! grazie a te, ho trovato qualcuno con cui condividere il dramma della scrivania. Proverò ad usare il bavaglio anche io :)

      Elimina
  4. Sono anni e anni che combatto con questi cavolo di buchini. Dopo innumerevoli domande senza risposta e innumerevoli magliette bucate, ho definitivamente condannato i keans, nella fattispecie l'angolino che sporge a bottone allacciato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Greta, è possibile che sia così, puoi verificare magari usando pantaloni diversi e vedere se si ripresentano i "buchini malefici".

      Elimina
  5. Anche io ho avuto questo problema ed è da anni che ho continuamente questo buchi, le mie ipotesi più plausibili sono o lo sfregamento perché è sempre all'altezza del mio tavolo che si formano o al bottone dei jeans.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, certo sembra una delle cause più diffuse lo sfregamento con il tavolo, in accoppiata con i jeans buca le magliette alla grande. Il jeans è un materiale rigido con cuciture abrasive, per non parlare dei bottoni in metallo e le chiusure lampo.

      Elimina
  6. Buongiorno ragazzi....ho letto tutto ma rimango ancora perplessa.
    Da 10 anni combatto contro qualcosa di non acora identificato che mi buca cotone lana viscosa/lycra...sempre è solo all'altezza vita!!!!
    Oggi sono nuovamente furiosa, ho iniziato a stirare e scopro la mia maglietta bucata in ben 4 punti...l'ultima volta che l'ho indossata(1 settimana fa) era sana.
    Così da anni...le ho provate tutte: pulizia Top, ogni genere di antitarme,chimico e bio, ho rifatto tutta la cabina imbiancandoho; ho congelato tutte le maglie.Insomma non ho ancora trovato un rimedio...ma il peggio, come già detto, è che non so cosa sia a crearli. Ho chiamato un operatore per la disinfestazione ma mi ha detto che se non vedo le "farfalline", sicuramente non sono le tarme la causa: mai vista una!!!!
    Non so più che fare...certo, compro solo maglie da pochi euro adesso...ma mi spiace anche x quelle poichè comunque carine!!!
    Non trovo soluzioni...qualcuno può aiutarmi?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova ad inserire nel "giro" delle magliette un capo di alta qualità, come ulteriore esperimento. Presta attenzione ai movimenti che fai.
      Purtroppo nonostante qualcuno trovi una ragione al problema, il mistero resta.

      Elimina
  7. Risposte
    1. Si è una sospetta molto gettonata. Si trova proprio nella zona incriminata.

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdonami per errore ho eliminato il tuo commento, telefonino malefico.
      Dicevi che secondo te è la lavatrice a provocare i buchetti, perchè quando lavi a mano non succede. Ma il mistero è: come mai sempre nello stesso posto? Anche se fosse la lavatrice crea i buchi sempre altezza pancia?
      Grazie per il tuo commento e scusa ancora per averlo cancellato.

      Elimina
  9. Anke io ho lo stesso stesso problema e ormai posso escludere tarme cinture bottoni dei jeans scrivania e tavoli in generale.... Eppure sempre compaiono. Una persona di grande intelligenza(sarcastico) mi ha suggerito la possibilità paranormale ma non credo proprio ��quindiiil mistero rimane e perdura .. .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già è talmente misterioso, che il paranormale sembra l'unica soluzione al mistero :)

      Elimina