venerdì 17 luglio 2015

Come contrastare la caduta dei capelli?

Come-contrastare-la-caduta-dei-capelli
Chiariamo subito che qui parliamo di come evitare di perdere i capelli e non di come farli ricrescere, che è tutta un'altra storia, un'argomento che la scienza studia da sempre ma ancora non ha trovato un metodo efficace e alla portata di tutti, anche se in questo senso si sono fatti molti passi avanti sulla ricrescita dei capelli.
La calvizia colpisce un pò tutti, uomini e donne anche in età giovane. Le cause possono essere attribuite a tantissimi fattori che vedremo, ed in attesa di una pillola magica che ci faccia ricrescere una nuova capigliatura vediamo come possiamo difenderci e quindi prevenire la caduta dei capelli che per tanti è un vero e proprio difetto estetico, che causa problemi psicologici e costringe a sottoporsi a costosi inreventi chirurgici come il rimpianto dei capelli, o parrucche e parrucchini condizionandone la vita.
cause-caduta-capelli

Le cause possono essere:

   - predisposizione genetica
   - L’ipotiroidismo
   - meccanismi ormonali
   - l' età
   - l' assunzione di farmaci e cicli di cure
   - lo stress o problemi psicologici
   - il fumo
   - le diete
   - il sole
   - le tinture
   - il cappello (un abuso se non fa respirare i capelli)
   - agenti climatici e stagionali
   - smog
   - cloro e acqua marina
   - sudore
   - spazzolatura selvaggia
rimedi-caduta-capelli

Quindi i consigli sono quelli di:

Una vita sana (no fumo, no alcol, poco sale, fare sport)
Un'alimentazione sana
   - vitamine C e del gruppo B, (verdure e frutta, pasta, pane, riso integrale)
  - vitamina E (semi di girasole, frumento, mandorle, olio di girasole,  prugne, pesche, avocado, asparagi e cavolo)
   - proteine solforate (presenti in uova, carne e pesce)
   - sali minerali (presenti soprattutto in frutta, ortaggi,  yogurt) 
   - acidi grassi e la biotina (noci , avocado, semi di lino e vitamina B8)
   - assumere meno carne
Proteggersi dal sole

Una corretta igiene dei capelli con prodotti di qualità e testati (shampoo). Sopriamo come lavare i capelli nel migliore dei modi:

-  Scegliere i prodotti più giusti per la nostra qualità di capello, non scegliere in base al prezzo o chiedere consiglio ad un professionista del settore

-  Non lavare i capelli tutti i giorni, si ha l'effetto opposto si sporcano più velocemente, si indeboliscono e cadono maggiormente

-  Non utilizzare lo shampoo dal centro della testa perchè è la parte più delicata della cute, partire da dietro la nuca e arrivare al resto

-  Lo shampoo va applicato su i capelli bagnati, altrimenti potrebbe seccarsi e il risultato è: capelli sporchi, evitare se possibile lo shampoo a secco

-  Massaggiare la testa delicatamente senza strofinare forte, perchè causa irritazione della cute, e spezza i capelli o comunque li indebolisce

-  Non utilizzare l'acqua troppo calda, perchè è vero che aiuta l'apertura delle squame del capello favorendo l'assorbimento dei principi dello shampoo, maschere ecc, ma allo stesso tempo prima di asciugare i capelli le squame vanno richiuse, e il miglior metodo è l'acqua fredda (ricordo che tutte le popolazioni "capellone" usano acqua fredda presa da fiumi, laghi, pozzi ecc per lavare i capelli) inoltre l'acqua fredda stimola il cuoio capelluto. Reputo che questo passaggio è molto importante per i capelli perchà l'acqua e la qualità dell'acqua sono molto importanti in generale, consiglio se possibile di utilizzare acqua alcalina è priva di ogni tipo di inquinamento (metalli pesanti, cloro, batteri ecc).

-  Asciugare tamponando delicatamente i capelli, ed usare il phon con moderazione, queste due operazioni fatte male potrebbero rovinarvi i capelli e accellerarne la caduta

-  Non utilizzare il balsamo alla radice perchè appesantisce il capello e fa sporcare il capello precocemente, stenderlo solo sulle punte o per chi li ha molto lunghi da metà lunghezza in poi, al contrario chi li ha cortissimi evitare o usarne molto poco

-  Risciacquare i capelli abbondantemente così da eliminare tutti i residui di shampoo, in modo da garantire una pulizia più profonda dei capelli

-  La maschera per i capelli va applicata con parsimonia e non troppo frequentemente.

Poi grazie alle nuove tecnologie oggi è possibile effettuare molti test (Videodermatoscopia, Pull testper, Tricogramma e Fototricogramma) per conoscere e diagnosticare la salute del capello e del cuoio capelluto, in modo da trovare la causa della caduta ma al tempo stesso anche il trattamento più idoneo.

Nessun commento :

Posta un commento